Questo sito utilizza cookies, proseguendo nella navigazione si accetta implicitamente il loro utilizzo. OK
Per maggiori informazioni clicca qui.

Letture Consigliate

Tra i testi sull' arte terapia in lingua Italiana consigliamo

Titolo: Arte terapia: la prospettiva psicodinamica
Autore: Mimma Della Cagnoletta
Editore e anno: Carocci Faber Editore, Roma 2011
Descrizione: Questo testo presenta il campo teorico dell'arte terapia a indirizzo psicodinamico, la sua metodologia e alcune delle applicazioni pratiche maggiormente utilizzate in Italia. L'arte terapia, nata negli anni quaranta nei paesi anglosassoni, si è via via sviluppata nel resto del mondo. L'approccio psicodinamico all'arte terapia si fonda sull'integrazione tra l'esperienza della dimensione sensoriale e quella simbolica. Si basa inoltre sul presupposto che il prodotto artistico e il processo creativo siano contenitori e organizzatori di affetti, attraverso i quali è possibile affrontare situazioni difficili e momenti di cambiamento. Nella metodologia dell'arte terapia si intrecciano le conoscenze specifiche dei materiali artistici e dell'arte visiva, con i principi di base della relazione terapeutica sia a livello individuale che di gruppo. Le applicazioni pratiche vanno dalla prevenzione alla cura. Delineandone i principi teorici, il linguaggio specifico e gli ambiti di applicazione, si intende proporre la rilevanza attuale della figura professionale dell'arte terapeuta in un discorso multidisciplinare.

Fonte: http://www.carocci.it/

Titolo: Arte terapia: una guida al lavoro simbolico per l'espressione e l'elaborazione del mondo interno
Autore: Paola Caboara Luzzatto
Editore e anno: Cittadella Editrice, Assisi (PG), 2009
Descrizione: In questo volume l'Autrice spiega il potenziale comunicativo del triangolo Paziente-Immagine-Arte Terapeuta, e illustra in dieci punti gli strumenti specifici del metodo dell'arte terapia. La parte teorica è arricchita da esemplificazioni cliniche e da una descrizione del Viaggio Creativo: un intervento nuovo che l'autrice ha ideato per pazienti oncologici a New York, e che è oggi ampiamente usato anche con altre tipologie di pazienti in varie parti del mondo. Prefazione di Sandro Spinsanti e presentazione di Mimma Della Cagnoletta. Paola Caboara Luzzatto si è laureata in Filosofia a Genova, ha completato il training in Art-Psychotherapy all'Università di Londra, e ha svolto tale professione per dieci anni in psichiatria al St. Thomas' Hospital.

Fonte: http://www.alephlibreria.it/

Titolo: Tra il Corpo e lì'Io: L'Arte e la Danza - Movimento Terapia ad orientamento psicodinamico
Autore: Maria Belfiore, Luisa Martina Colli (a cura di)
Editore e anno: Pitagora Editrice, Bologna, 1998.( Collana: "Quaderni di Art Therapy Italiana")
Descrizione: Scopo essenziale di questo volume è quello di far comprendere il genere di problemi che l'arte terapeuta incontra nel suo lavoro psicologico, di far comprendere il metodo con il quale questi problemi sono riconosciuti ed elaborati nel setting e di indicare la specificità che è propria di una relazione terapeutica mediata dal linguaggio del corpo o delle immagini. Per chi si trovi oggi ad iniziare la formazione di arte terapeuta o di danza-movimento terapeuta, per chi si chieda come e se iniziarla, per chi infine si interroghi sulle potenzialità e sugli strumenti dell'arte-terapia, quest'opera viene in tal modo a costituire una fonte di materiali critici, una occasione di riflessione e, soprattutto, un documento vivo e concreto di un percorso in atto. Il testo si articola in quattro sezioni tematiche: la prima orienta il lettore sui principi teorici e sui modelli formativi dell'arte-movimento terapia. La seconda mette a fuoco alcune implicazioni di un setting che, accanto alla parola del paziente, accoglie anche il suo corpo o l'espressione visiva delle sue immagini interne. Le ultime due sezioni raccolgono una serie di casi clinici.

Fonte: http://www.pitagoragroup.it/

Titolo: Dall'esprimere al comunicare. Immagine, gesto e linguaggio nell'Arte e nella Danza-Movimento Terapia.
Autore: Maria Belfiore, Luisa Martina Colli (a cura di)
Editore e anno: Pitagora Editrice, Bologna, 1998.( Collana: "Quaderni di Art Therapy Italiana")
Descrizione: Il passaggio dall'"esprimere" al "comunicare" da cui il titolo di questo volume, rievoca l'esistenza di una relazione all'interno della quale qualsiasi segnale può avere valore di messaggio. Così nell'incontro terapeutico che si articola attraverso modalità espressive, l'attività artistica o il movimento, si stabilisce un dialogo che precede le parole, il pensiero e la stessa formazione simbolica. Introdurre questi temi è l'obiettivo della presente raccolta di saggi che si articola in due diverse sezioni tematiche. I capitoli che compongono la prima sezione affrontano, per lo più, il tema del codice interpretativo oggetto e strumento di significazione pre-simbolica e simbolica. Vengono qui introdotti principi di base della comunicazione estetica ed il linguaggio del corpo come espressione e traduzione dell'esperienza che intercorre nei primi anni di vita dell'individuo nelle diverse fasi della crescita. Nella seconda sezione vengono invece prese in esame alcune caratteristiche proprie dell'interazione, il cui significato viene colto attraverso un particolare "ascolto" da parte del terapeuta dell'espressione spontanea dei pazienti.

Fonte: http://www.pitagoragroup.it/

Titolo: Regolazione delle emozioni e arti-terapie
Autore: Pio Enrico Ricci Bitti (a cura di)
Editore e anno: Carocci Editore, Roma 1998, Ristampa 5° 2009 – Collana Università
Descrizione: Questo volume ha un duplice scopo: quello di individuare la funzione specifica delle arti-terapie, che le differenzia da ogni altra forma di intervento psicoterapeutico, e quello di esaminare lo stretto rapporto che esiste tra espressione creativo-artistica e processo di regolazione emozionale. Partendo da percorsi teorici ben noti come gli studi sull'esperienza emozionale in tutti i suoi molteplici aspetti, sulla comunicazione non verbale e sui nuovi orientamenti della teoria psicoanalitica, si vuole proporre una definizione autonoma di arti-terapie non subordinata ai vincoli applicativi di altre discipline.Le arti-terapie non rappresentano soltanto un'opportunità in più che alcuni trattamenti, come quello psicoterapeutico, possono sfruttare, ma costituiscono un originale tentativo di modulare e interpretare le emozioni che si manifestano nell'esperienza quotidiana. Nelle arti-terapie si afferma un bisogno di osservare la realtà attraverso linguaggi diversi - prevalentemente di tipo non verbale, come nelle arti figurative, nella musica, nella danza, ma anche di tipo verbale come nel teatro e nella scrittura - che si concretizza con l'acquisizione di nuovi mezzi espressivi e con la possibilità di regolare in modo adeguato le proprie emozioni. Le arti-terapie rappresentano in sostanza un percorso originale per accedere ad esperienze emotive intense e particolarmente significative. Per questo non può essere trascurata la preparazione delle figure professionali che si dedicano a tali discipline. L'esigenza di modelli formativi coerenti con la complessità del ruolo professionale emerge in tutti i contributi presenti in questo volume ed è in linea con quanto è stato già fatto in altri paesi dove le esperienze delle arti-terapie costituiscono moduli terapeutici ben sperimentati.

Fonte: http://www.carocci.it/

Tra i numerosi testi sull'arte terapia in lingua inglese consigliamo di seguito quelli che a nostro avviso possono fornire una cornice teorica e metodologica esaustiva sull'argomento.

Titolo: : Approaches to Art Therapy
Autore: Judith Aron Rubin
Editore e anno: Routledge, 2nd Edition, 2001
Descrizione: The second edition of the highly successful 1987 book brings together the varied theoretical approaches to art therapy, and provides a variety of solutions to the challenge of translating theory to technique. In each chapter, the esteemed contributors, experts in the approach of the particular chapter, provide a definition of and orientation to the specific theory or area of emphasis, showing its relevance to art therapy. Clinical examples and nearly 100 illustrations are employed as the authors present the creative and effective treatment of patients. In addition to the strength of the theoretical overview, this new edition offers many new chapters including those on cognitive-behavioral therapy and person-centered therapy. The text is divided into five sections: psychodynamic approaches; humanistic approaches; psycho-educational approaches; systemic approaches; and integrative approaches. Commentaries by well known art therapists follow each section of the book. Art therapists at all levels, as well as any mental health professional utilizing art in their clinical work, will find this new edition of value and interest.

Fonte: http://www.routledge.com/

Titolo: Art Psychotherapy
Autore: Harriet Wadeson
Editore e anno: John Wiley & Sons, 2010
Descrizione: The long-awaited new edition of the landmark text defining art therapy: Art therapists use the creative process and the issues that surface during art therapy to help their clients increase insight and judgment, cope with stress, work through traumatic experiences, increase cognitive abilities, have better relationships with family and friends, and simply enjoy the life-affirming pleasures of the creative experience. In this highly anticipated revision of the definitive text on art therapy, author and pioneer art therapist Dr. Harriet Wadeson examines the clinical considerations, education, history, and application of art therapy treatment programs for an array of presenting problems. Reflecting current DSM updates since the first edition's publication, the Second Edition has been completely updated, with nine new chapters on trauma, crisis, multicultural considerations, community art therapy, and more. Illustrated with over 150 works of art from clients as well as the author's own personal artwork, and packaged with a companion CD-ROM, which includes more than 100 full-color versions of the illustrations in the book, Art Psychotherapy, Second Edition is a comprehensive guide to the theory and practice of art therapy. Written by one of the most established experts in the field, this book will be informative for practicing art therapists, other mental health practitioners looking to incorporate art therapy into their mental health practice, students in these disciplines, and those interested in entering the art therapy profession.

Fonte: http://eu.wiley.com/

Titolo: : A Multi-Modal Approach to Creative Art Therapy
Autore: Arthur Robbins
Editore e anno: Jessica Kingsley Publishers 1994
Descrizione: Arthur Robbins has been a practising art therapist for many years, and is founder of the Pratt Graduate Art Therapy program, one of the first of its kind to introduce art therapy training in the United States. This new text recasts his early work within the framework of modern psychodynamic theory. The underlying principle of the early works - the amalgamation of the creative and therapeutic processes in the belief that the facilitation of creativity improves psychological health - remains in this text, together with a thread of object-relations theory that intertwines with other models of treatment. There is also an emphasis on transference and countertransference, and a core belief that every art therapist must possess and develop the soul and sensitivity of an artist, thus valuing authenticity and maintaining a respect for the uniqueness of personal expression. This perception and understanding of the art form will aid the understanding of the entire personality organization of the patient. In this text, diagnosis is not used for categorization, but to offer indications for possible treatment and so to develop a treatment plan. Some patients need the reinforcement of ego skills and defences, others need mirroring, and some need to deal with object loss and attachment. A creative art therapist should not be bogged down by cumbersome role definitions and should be willing to take the same sort of risks that the creative process requires. The creative intent of this text is to offer a structure that is not limited to one therapeutic model and to open up the doors for the creative art therapist to be effective with a wide range of patient populations.

Fonte: http://www.jkp.com/

Titolo: : Healing Arts. The History of Art Therapy
Autore: Susan Hogan
Editore e anno: Jessica Kingsley Publishers 2001
Descrizione: The phrase 'art therapy' was first coined in 1942, but Susan Hogan's study begins in the latter part of the eighteenth century, when the arts were used as part of the 'moral treatment' method. In the nineteenth century psychological and anthropological writings come under scrutiny, in particular the way in which symbolism in art and language was linked to theories of degeneration and assumptions about the hierarchy of races. The author explores in detail psychoanalytic theories of symbolism, the development of a 'psychopathological school' and analytic (Jungian) psychology. Susan Hogan's book is informative, well researched and entertaining. As well as providing an authoritative history of art therapy, it covers such diverse topics as the philosophy of art therapy, the way attitudes to insanity have changed, the role of art therapy in the context of post-war rehabilitation and the treatment of tuberculosis patients, Surrealism, and Britain's first therapeutic community. It is an invaluable resource for art therapists, and an interesting, informative read for anyone interested in art history or the history of ideas.

Fonte: http://www.jkp.com/

Titolo: Art Therapy and Clinical Neuroscience
Autore: Noah Hass-Cohen and Richard Carr Foreword by Frances F. Kaplan
Editore e anno: Jessica Kingsley Publishers 2008
Descrizione: Art Therapy and Clinical Neuroscience offers an authoritative introductory account of recent developments in clinical neuroscience and its impact on art therapy theory and practice. Contributors explore the complex relationship between art and creativity and neurological functions such as those that occur during stress response, immune functioning, child developmental phases, gender difference, the processing of imagery, attachment, and trauma. It deciphers neuroscientific language and theory and contributes innovative concrete applications and interventions useful in art therapy. This book is essential reading for art therapists, expressive arts therapists, counselors, mental health practitioners, and students.

Fonte: http://www.jkp.com/

Titolo: Art Therapy, Research and Evidence-based Practice
Autore: Andrea Gilroy
Editore e anno: Sage Publications, London, Thousand Oaks, New Delhi, 2006
Descrizione: This is an important and topical book coming at a time when there is growing pressure to show evidence of good practice, in order to reassure the prospective client, and to demonstrate financial accountability. It gives valuable guidelines and examples for art therapists. The book is innovative and inspiring, and the author's enthusiasm shines through. I end with the last line of this topical, readable, relevant book - one that encapsulates its content: 'We need the facts, we need the figures, but we need the stories and the pictures, too' - Therapy Today `This book brings makes a major contribution to the field of art therapy by reviewing, in an accessible and informed manner, the issues around the development of research-informed practice. The author offers an overview of different traditions of inquiry that will be of value to practitioners as well as those actually involved in carrying out research' - John McLeod, Tayside Institute for Health Studies, University of Abertay Dundee

Fonte: http://www.sagepublications.com/

Approfondimenti Arte Terapia

Per tutti coloro che desiderino acquisire riferimenti relativi a specifiche problematiche di interesse, trattate attraverso l'arte terapia, rimandiamo ai siti delle principali case editrici che dispongono di sezioni specializzate sull'arte terapia applicata ai diversi ambiti.

Nelle sezioni sull'arte terapia di tali siti, sono presenti testi relativi a:

  1) L'arte terapia applicata alle diverse età del ciclo di vita (bambini, adolescenti, adulti, anziani);

  2) La tipologia delle sedute (che possono essere: individuali, familiari, di coppia o di gruppo);

  3) Gli ambiti di applicazione: prevenzione, promozione della salute e trattamento; ambito clinico, evolutivo, espressivo, sociale, aziendale, interculturale;

  4) I disturbi trattati attraverso l'arte terapia: nevrosi, psicosi, autismo; disturbi psicosomatici; disturbi emotivi connessi a malattie di tipo organico, a esiti di interventi chirurgici, a terapie mediche invasive; disturbi del comportamento alimentare quali anoressia e bulimia, disturbo da uso e abuso di sostanze – alcool e droghe-, iperattività; disturbi post traumatici da stress, disturbi dissociativi e disturbi conseguenti a eventi di varia natura che possono essere vissuti come traumatici – separazioni, lutti, migrazioni, catastrofi naturali, guerre, abusi, violenze intrafamiliari, violenze extrafamiliari, perdita di ruolo o di lavoro ecc.; disturbi di personalità; disturbi dell'umore e della sfera affettiva, depressione, disturbo manico-depressivo, ansia, attacchi di panico, fobie, componenti psicologiche ed emotive connesse a disturbi cognitivi in età infantile e senile, a disturbi dell'apprendimento, a handicap fisico e/o mentale).

Per visionare l'elenco completo dei testi e la loro descrizione digitare "art therapy" come parola chiave nei seguenti siti:

- http://www.routledge.com

- http://www.jkp.com